Bouquet da sposa: piccolo è bello

di Anna Maria Cantarella Commenta

Non è detto che il bouquet da sposa debba essere un mazzo di fiori ingombrante. Il bouquet piccolo è molto maneggevole, è pratico ed è anche di moda.

Less is more. Se il detto è vero, vale anche per i bouquet da sposa piccoli che possono essere un’alternativa pratica, comoda, più maneggevole, a quegli enormi mazzi di fiori con gambo lungo oppure a cascata che sono bellissimi da vedere ma tanto scomodi e pesanti da tenere in mano.

bouquet da sposa piccolo

Il bouquet da sposa è una parte essenziale delle decorazioni di un matrimonio. Scegliere un modello può essere un po’ difficile perchè i bouquet hanno tantissimi colori, texture, stili e design. Il tuo bouquet da sposa, quello perfetto per te, è quello che mette in risalto il tuo stile e che si adatta all’atmosfera che avete scelto per il ricevimento e ne rispetta i colori. Da una semplice occhiata ai bouquet da sposa piccoli che abbiamo selezionato nella gallery vi renderete conto che non sono niente male. Hanno infatti l’abilità di fare in modo eccellente il loro lavoro di decorazione e in più sono molto più confortevoli da tenere in mano, non oscurano la bellezza dell’abito da sposa e hanno anche un prezzo molto più contenuto. Sono adatti alle spose che hanno scelto un modello aderente o un abito da sposa a sirena ma anche a chi ha optato per un modello più voluminoso.

Potete sceglierlo con lo stile e la forma che preferite, e se vi piace l’effetto vaporoso l’ideale è scegliere fiori dal bocciolo grande e aperto come le peonie. A differenza delle rose infatti ne bastano poche per avere un grande volume e potete mescolarle alle fresie, al mughetto o alla nebbiolina per aggiungere volume senza aumentare il diametro del bouquet.

Photo Credit| Style Me Pretty via Pinterest

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>