Matrimonio all’aperto, idee

di Marina 2

La primavera è alle porte e c’è proprio da dire finalmente! Non so voi, ma ero stanca di freddo e di quel cielo sempre scuro, opaco. In primavera il cielo si ridipinge d’azzurro e ci sono quelle magnifiche nuvolette bianche che assomigliano alla panna montata!

Se in questa stagione forse è ancora presto per sposarsi all’aperto con l’arrivo dei mesi più caldi e dell’estate un matrimonio di questo genere è possibile. Ho assistito ad uno qualche anno fa e devo ammettere che ha il suo fascino.

Era un matrimonio civile. La cerimonia è stata tenuta sotto un bel tendone bianco, gli invitati erano seduti su sedie e attorno si poteva ammirare lo scenario di quello stupendo giardino del ristorante all’interno del parco di Monza.

Davvero molto bello. A parte il pranzo, in cui tutti si è stati seduti, il bello era il potersi muovere tra gli invitati, camminare all’aperto, scambiare chiacchiere con tutti in un’atmosfera che a me a ricordato le feste nei giardini delle ville che si tenevano due secoli fa!

Come si può immaginare un matrimonio all’aperto prevedere un diverso tipo di decorazioni e disposizione di tavoli. Si può prevedere un tendone sotto il quale mangiare che ripari dai raggi del sole e in un eventuale quanto mai sfortunato maltempo.

Se ci sono tanti bambini si può allestire un piccolo angolo giochi dove possano divertirsi mentre gli adulti festeggiano gli sposi. In questo modo i piccoli saranno anche più tranquilli.

Un matrimonio all’aperto può essere davvero bellissimo e molto rilassante, al contrario di un ricevimento al chiuso dove le persone devono per forza stare sedute ai tavoli.

Potete anche pensare di organizzare un buffet che permetta alle persone di girovagare, intrattenersi tra loro e parlare. Non so se avete mai notato, ma ai matrimonio si rincontrano spesso persone che non si vedono da anni.

(photo credits | cyprus-wedding)

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>