Le torte di nozze più strane al mondo

di Marina 7

La torta di nozze è un particolare importante del pranzo, l’attimo in cui i novelli sposi la tagliano insieme può essere considerato un momento magico, in cui dividono qualcosa con tutte le persone presenti, li rendono partecipi della loro felicità.

In genere gli sposi scelgono torte nella più classica tradizione: sono formate da più piani, ricoperte di glassa bianca, con decorazioni floreali, e gli sposi sulla cima, a tenersi abbracciati o per mano, ma esistono tantissime varianti più artistiche e creative, anche insolite. La forma e anche l’estetica dipendono dai gusti dei due sposi.

Ci sono pasticcerie specializzate in torte nuziali e cataloghi da cui scegliere. Ve ne forniamo una gallery, tanto per darvi un’idea di quanto si può fare, e cambiare, per avere una torta decisamente diversa dalle solite.

Se siete appassionati di aerei potete farvela realizzare con la glassa color argento e gli sposi che si sporgono dalla cabina di pilotaggio di biplano come top cakers. Ci sono torte decorate con disegni ad arte africana, con tigri sulla cima, a tazzina con dentro Alice del paese delle meraviglie, o che riproducono campi di golf oppure contornate da supereroi.

Una delle più deliziose è a forma di castello, per una vera e propria principessa che sposa il principe azzurro.

Amate la neve? Allora sarà una torta innevata con tanto di pini e abeti spruzzati di neve. Si potrebbe anche pensare di riprodurre in un certo qual modo il luogo dove i due sposi si sono conosciuti, perché no?

Se amate il mare e i fondali marini ci sono torte decorate con pesciolini e coralli bianchi, non mancano fiori e basiliche, colori e decorazioni dei tipi più incredibili. Una torta diventa una vera e propria opera d’arte come la tela di un pittore può essere plasmata e creata a seconda di come piace. Potete anche visitare il sito Mikesamazingcakes.

Commenti (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>